News / Eventi

La CNdMR contraria alla proposta del Ministro della Salute, Prof. Balduzzi
L'abolizione delle esenzioni ticket ai malati rari con una franchigia fissa? News inserita il: 14-05-2012

img

"L’abolizione delle esenzioni ticket sostituendole con una franchigia per i malati rari?"

Il Ministro Balduzzi ha proposto una modalità a i ticket (i malati oggi rari ne sono esenti). La proposta prevede una franchigia individuale calcolata percentualmente in base al reddito. Superata la percentuale prevista, il cittadino (anche se malato raro!) dovrebbe pagare interamente ogni prestazione sanitaria, sotto questa soglia tutte le prestazioni diventerebbero automaticamente gratuite, anche se non malato raro.

Il Ministro ha detto che “ per adesso è solo una proposta, si sta valutando da qualche tempo su una forma che modifichi la compartecipazione alla spesa, basata su tre punti chiave: trasparenza, equità e tendenziale omogeneità”. Sul punto “equità”, ci riserviamo un confronto col Ministro, dato che la modifica, percepita dal punto di vista del malato raro, ci sembra tutt’altro che equa…

“L’attuale esenzione della compartecipazione alla spesa sanitaria dei malati rari” dichiara il Presidente CNdMR, Flavio Bertoglio, "porterebbe a un pericoloso ritorno al passato, pertanto la posizione della Consulta Nazionale delle Malattie Rare è ferma e dichiara un secco “NO!” all’abolizione delle esenzioni ticket e la sostituzione di queste con la franchigia anche per i malati rari”.

La CNdMR è disponibile, come sempre, a discutere su tutto, il documento che abbiamo fatto pervenire il 2 marzo u.s. al Ministro ne è la conferma; ma l'esenzione dalla partecipazione al costo delle prestazioni è per i malati rari una delle loro imprescindibili speciali tutele; confermata dall'Europa nel 1999, acquisita dall’Italia a mezzo D.M. 279/01 e confermata dagli accordi Stato-Regioni.

Termino questa mia affermazione, dichiara infine Bertoglio: “chiediamo formalmente un incontro con il Ministro della Salute, Prof. Balduzzi, su quest’argomento, sulla situazione di stallo dei LEA (comprensivi finalmente anche della voce malattie rare) con allegata la vergognosa situazione delle famose 109 malattie rare fuori dal DM 279, di una posizione decisa nel far divenire “Legge Quadro dello Stato” (non senza le nostre osservazioni di persone malate rare) il Testo Unico fermo nei meandri burocratici.

Confidiamo anche nella presenza della Federazione Uniamo, che condivida questo; affinché i malati rari non vedano demoliti i loro diritti acquisiti".



November 2017
DomLunMarMerGioVenSab
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30

Incontri, News ed Eventi



NEWSLETTER

La newsletter ti aggiornera sulle news del sito periodicamente ...

Inserisci il tuo indirizzo e-mail




Il servizio è anonimo e gratuito. È possibile ricevere informazioni personalizzate e un servizio di orientamento verso i presidi di diagnosi e cura della Rete nazionale malattie rare, le Associazioni dei pazienti e la possibilità di esenzione delle malattie.

Numero verde Malattie Rare presso l'ISS attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13

Questo è la sezione news in cui puoi trovare le utlime notizie

Visita la sezione delle news

Segui i nostri video sul canale YouTube di Cndmr

Seguici su YouTube

Segui i nostri post su Twitter per essere sempre aggiornato

Seguici su Twitter

Diventa fan della nostra pagina su Facebook

Diventa fan su Facebook